creare un contest su instagram a norma di legge

Contest su Instagram: come crearne uno a norma di legge + esempi

condividi il post

Creare un contest su Instagram è uno dei modi più usati di aumentare il seguito della tua pagina in poco tempo. Le belle idee nate all’estero però, come spesso accade, quando vengono portate in Italia, vengono complicate dalla burocrazia nostrana (che sorpresa!).

Nel post di oggi ti spiegherò come crearne uno senza rischiare sanzioni e alla fine ti darò delle idee per trovare quello più adatto a te e per scegliere il premio giusto.

 

Cosa dice la legge per i contest su Instagram?

Non sono un avvocato, quindi cercherò solo di illustrare a grandi linee cosa è previsto dalla normativa (fonte Leevia.com), più che altro per convincere quelli che sottovalutano le conseguenze di creare concorsi fai da te scopiazzati in giro.

Gli adempimenti burocratici sono tanti e tali che, per evitare sanzioni, bisogna necessariamente affidarsi ad agenzie o piattaforme specializzate nella creazione di contest su Instagram. È importante verificare che siano rispettosi della legge Italiana, questo vuol dire che non ci si può affidare a piattafome estere perché i dati dei clienti devono restare in Italia.

La normativa per la creazione di un concorso prevede:

  • Stesura di un regolamento;
  • Impostazione di una fideiussione assicurativa;
  • Invio delle info al MiSE;
  • Scelta del software per la gestione del contest;
  • Designazione del vincitore davanti ad un notaio.

 

Mi sembra evidente perché sia meglio delegare tutto ciò ad esperti.

 

Esclusioni ed eccezioni del regolamento

Un contest su Instagram può essere creato solo da un’azienda registrata alla camera di commercio, esclusi quindi i professionisti con P.IVA, le società non profit e i privati.

Secondo il regolamento, non sono considerati concorsi a premi:

  • I concorsi indetti per la produzione di opere letterarie o scientifiche;
  • Le manifestazioni nelle quali i premi sono destinati a favore di enti o istituzioni con finalità sociali o benefiche;
  • I contest con premi di valore inferiore ad 1€ compreso gli oneri fiscali (direi decisamente poco appetibile come premio).

 

Come scegliere il premio

Molti ristoranti mettono in palio dei premi generici, tipo una cena per due, e poi festeggiano per aver raggiunto tanti follower.
Il problema è che potresti aver attirato le persone sbagliate perché a tutti piacerebbe vincere una cena per due.

Chi vince verrà a mangiare, ma poi è molto probabile che non tornerà più perché non è il tuo cliente ideale. Tutti quelli che si sono iscritti per sperare di vincere senza essere realmente interessati ai tuoi post, oltre a non essere follower interattivi, potrebbero anche decidere di non seguirti più perché il contest è finito.
Magari potrebbe essere meglio un premio che fidelizzi, ad esempio una tessera vip che ti permette di usufruire di vantaggi speciali, tipo dessert sempre gratuiti a cena. In questo modo sarà il premio a selezionare le persone che si iscriveranno al concorso, e tu hai solo da guadagnarci!

 

5 idee di contest su Instagram:

  • Metti like al post e/o commenta. Semplice e veloce, infatti è il modello più usato. Per partecipare all’estrazione gli utenti devono solo eseguire una di queste 2 azioni (o entrambe, lo decidi tu);
  • Scrivi la caption perfetta. Se hai un’audience simpatica e creativa puoi pubblicare una foto e chiedere ai follower di scrivere nei commenti la descrizione perfetta, chi scrive la migliore vincerà il premio.
  • Tagga un amico (o più). Anche questo metodo è molto usato per portare nuovi follower, a maggior ragione perché chi sceglie di taggare un amico, lo fa solo se pensa che possa essere interessato all’argomento.
  • UGC. Parlo spesso dell’importanza dei contenuti generati dagli utenti soddisfatti del tuo prodotto o servizio (foto, video o recensioni). Si può creare un contest su Instagram spiegando che, per partecipare, bisogna pubblicare una foto mentre si gusta uno dei tuoi piatti, ad esempio.
  • Quiz. Fai una domanda attinente al tuo mondo e chi sarà il primo ad indovinare vincerà il premio.

 

Spero che questo post abbia fatto un po’ di chiarezza nella confusione che c’è intorno al mondo dei concorsi a premi. Ricordati sempre che in questi casi è meglio affidarsi a degli esperti in materia, per evitare multe salate.

Segui già la mia pagina Instagram?

Buona sperimentazione! 🧪

Paura di perdere la retta via?

Per restare in carreggiata iscriviti alla newsletter di Marketing Ristorazione.

Ti faccio strada io!

Se non visualizzi il modulo, contattami a questo indirizzo email: